Tutti gli amanti di orti e giardini lo sanno: spesso sono gli insetti più piccoli a fare i danni maggiori. La mosca bianca ne è un chiaro esempio. Benché assomigli a una farfallina, è un parente stretto degli afidi ed è altrettanto dannosa. Ecco perché in questo articolo vedremo quali sono i migliori rimedi naturali contro la mosca bianca, sia per prevenirla sia per eliminarla.

Quali sono i danni da mosca bianca

Le infestazioni da mosca bianca sono fin troppo facili da riconoscere: la pianta è debole, le foglie ingialliscono e si staccano. Quando alzi una foglia, trovi tanti insetti bianchi che volano via appena avvicini un dito. Appena ti allontani, tornano indietro e si rimettono a banchettare sulle tue povere piante. Questo cosa comporta, nello specifico?

  1. Indebolimento della pianta. La mosca bianca succhia via la linfa dalla pianta, togliendole nutrimento. La pianta si indebolisce pian piano, le foglie ingialliscono e cadono. Nei casi peggiori, la pianta perde troppo nutrimento e muore.
  2. Virosi. Spesso la mosca bianca passa da una pianta all’altra, punzecchiando tanti esemplari nella stessa giornata. Se una di queste piante è malata, l’insetto può trasportare batteri e virus anche su tutte le altre. Inoltre, i buchetti provocati dalla mosca bianca lasciano via libera a tanti microrganismi dannosi già presenti sulle piante.
  3. Fumaggine. La fumaggine è una malattia provocata da un fungo: le foglie si coprono di una pellicola opaca, che ostacola la fotosintesi. Sul lungo periodo, la parziale assenza della fotosintesi indebolisce la pianta e provoca una riduzione del raccolto. Cosa c’entra con la mosca bianca? L’insetto secerne una sostanza detta melata, ricca di zuccheri. Questa si deposita sulle foglie e favorisce la comparsa della fumaggine.

Modi per prevenire la mosca bianca

Come abbiamo visto per gli afidi, la cosa migliore è prevenire l’infestazione da mosca bianca o prenderla quando è agli inizi. Vediamo come fare.

  1. Pianta il nasturzio vicino alle piante più a rischio. Il fiore allontana la mosca bianca, gli afidi e anche le lumache. In più, è bello a vedersi e ottimo in insalata. Evita però di piantarlo troppo vicino ai cavoli: sono entrambi a rischio cavolaia e potresti moltiplicare il problema.
  2. Sistema delle trappole cromatiche vicino alle piante a rischio. Altro non sono che cartoncini color giallo brillante, coperti da uno strato di colla trasparente. Il colore acceso attira le mosche bianche, che rimangono appiccicate sul cartoncino lasciando stare le tue piante.
  3. Spruzza un macerato di aglio e peperoncino. Frulla 10 peperoncini, 8 spicchi d’aglio e 1 litro d’acqua. Lascia macerare per 48 ore, filtra e aggiungi 4 litri di acqua. Nebulizza la soluzione in tarda serata, tutti i giorni per 3-4 giorni o di più. Essendo al 100% naturale, puoi raccogliere eventuali frutti anche subito.
    Attenzione: la soluzione è irritante, quindi proteggi mani e occhi.

Modi per eliminare la mosca bianca

Se l’infestazione da mosca bianca è avanzata, devi passare alle maniere forti. Per fortuna esistono rimedi naturali ed efficaci, che ti aiutano ad eliminare gli insetti senza usare sostanze chimiche. Se vuoi scoprire altri insetticidi naturali, leggi l’articolo in proposito.

  • Prepara una soluzione di acqua e sapone molle di sali di potassio. Si tratta di un sapone molle e trasparente, di colore giallo. Sciogline 15 grammi in 1 litro di acqua e spruzzalo su tutta la pianta, in particolare nella parte inferiore delle foglie. Scegli le ore più fresche della sera e ripeti l’operazione ogni 7 giorni per 3 volte. Il sapone crea una pellicola sugli insetti a corpo molle e li soffoca.
    È una soluzione naturale, ma prima di raccogliere eventuali frutti lascia passare 3 giorni.
  • Spruzza l’olio bianco minerale, un derivato del petrolio comunque consentito in agricoltura biologica. Va diluito in acqua secondo le dosi indicate sulla confezione e spruzzato sulla pianta. Scegli le ore più fresche della giornata e ripeti l’operazione ogni 10 giorni per 3 volte. Ha un tempo di carenza lungo, di circa 20 giorni.
  • Usa il piretro, ma solo se tutto il resto non ha funzionato. Pur essendo consentito in agricoltura biologica, il piretro uccide anche gli insetti benefici e andrebbe evitato.

Cerchi un orto?

Orti a Tutto Gas ti aspetta a Borgomanero (Novara) con tanti orti in affitto! Contattaci per avere maggiori informazioni.

Contattaci

02.54107530​
mail@vargas.it

Via Novara, 188, 28021 Borgomanero NO​